Su 'The Heroine Journey': nuova intervista rilasciata a Peter Kuster







Fare della propria Vita un’opera d’Arte ché l’Arte si vive, anche soltanto per ambire a farla respirare. Ma, paradossalmente, il carico risulta troppo pesante per le spalle fondamentalmente fragili di Quanti al mondo ‘per vedere e riportare’: è proprio quando apprendiamo a vedere e dopo infinito sacrificio, che, in realtà, abbiamo già cominciato a cadere.
Davvero in pochi riescono a sopravvivere indenni a un compito che, spesso, si rivela maledetto, affidato dalla Natura o un dio burlone; dico che tante, troppe volte avrei voluto non vedere.
Carissimi, segnalo una mia nuova intervista -rilasciata in inglese con traduzione in lingua italiana- alla Redazione di The Heroine Journey (declinato anche al maschile), fondato e diretto dal grande Peter Kuster.
Come è noto è dal 2012 che la Rivista, diffusa nel mondo, pubblica interviste e aneddoti su quegli Artisti internazionali generosamente rappresentati come “Eroi ed eroine del passato e del presente, che hanno creato la Letteratura, l’Arte, il Cinema e la Musica... . Storie di vita che ancora ispirano molti di noi.”.
Grazie e buon lavoro alla Redazione,
Buona lettura Amici: https://theheroinejourney2016.wordpress.com/2017/08/06/the-heroines-journey-of-giovanna-mulas/



 

Commenti